fbpx

Alla sede italiana del Parlamento Europeo di Roma si parla di RiVending

Alla sede italiana del Parlamento Europeo di Roma si parla di RiVending

L’Osservatorio Plastica Sostenibile dell’Università degli Studi Roma Tre insieme alla Fondazione Aidr ha organizzato il 5 dicembre, presso la sede italiana del Parlamento Europeo di Roma, un momento di riflessione sul nuovo Regolamento sugli imballaggi (PPWR) alla presenza di rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee, esperti e rappresentanti delle categorie economiche interessate dal provvedimento.

Tra gli intervenuti alla tavola rotonda anche CONFIDA: “Il testo votato dal Parlamento Europeo il 22 novembre – spiega Pio Lunel, Presidente delle imprese di Gestione di CONFIDA – ha apportato delle modifiche positive rispetto al testo originale della Commissione”. Ciononostante, CONFIDA segnala alcuni punti critici per il settore, tra cui: la previsione del PPWR riguardo al riutilizzo degli imballaggi delle bevande, che consentirebbe – almeno teoricamente – al consumatore di inserire la propria tazza nel distributore automatico di bevande calde col rischio di contaminare la vending machine che comprometterebbe la garanzia di sicurezza alimentare per il consumatore.

“Noi dobbiamo educare al corretto riciclo della plastica – continua Pio Lunel – la stiamo già riciclando ed educando i consumatori attraverso il Progetto Rivending che ha installato ben 13.000 cestini in tutta Italia. Lo stiamo spingendo in tute le nostre aziende con l’obiettivo del CUP2CUP”

Ecco il video dell’intervento: